CASSAZIONE CIVILE , SEZ. I , 13/09/2021 , N. 24641 – ORDINE DI ESIBIZIONE IN MATERIA BANCARIA

Il diritto spettante al cliente, a colui che gli succede a qualunque titolo o che subentra nell'amministrazione dei suoi beni, ad ottenere, a proprie spese, copia della documentazione inerente a singole operazioni poste in essere negli ultimi dieci anni, ivi compresi gli estratti conto, sancito dall' articolo 119, quarto comma, del decreto legislativo 1 settembre

2021-09-29T09:32:15+00:00Settembre 28th, 2021|Categorie: Bancario|Tag: |

T.A.R. , SARDEGNA , SEZ. II , 19/05/2021 , N. 355- IL PERGOLATO PUO’ ESSERE REALIZZATO SENZA PERMESSO.

Il “pergolato”, che rientra nell'attività libera, è una struttura realizzata al fine di adornare e ombreggiare giardini o terrazzi e consiste in un'impalcatura, generalmente di sostegno di piante rampicanti, costituita da due o più file di montanti verticali riuniti superiormente da elementi orizzontali, tale da consentire il passaggio delle persone e aperta su almeno tre

2021-09-29T09:33:45+00:00Settembre 26th, 2021|Categorie: Edilizia e Urbanistica|Tag: |

CASSAZIONE CIVILE SEZ. TRIB., 12/08/2021, (UD. 29/10/2020, DEP. 12/08/2021), N.22750- ILLEGITTIMITA’ DELL’ATTO IMPOSITIVO PER MANCATO RISPETTO DELL’ART. 12, COMMA 7, CIRCA IL TERMINE DI 60 GIORNI PER LA NOTIFICA DELL’AVVISO.

  La L. 27 luglio 2000, n. 212, art. 12, comma 7, deve essere interpretato, secondo la giurisprudenza costante di questa Corte, nel senso che l'inosservanza del termine dilatorio di sessanta giorni per l'emanazione dell'avviso di accertamento - termine decorrente dal rilascio al contribuente, nei cui confronti sia stato effettuato un accesso, un'ispezione o una verifica nei

2021-09-29T09:34:44+00:00Settembre 26th, 2021|Categorie: Tributario|Tag: |

CASSAZIONE CIVILE , SEZ. I , 11/08/2021 , N. 22666 L’ACCOGLIMENTO DELLA REVOCATORIA FALLIMENTARE PER SOMMA RICEVUTA DAL FALLITO DETERMINA UN CREDITO CHE NON È OPPONIBILE IN COMPENSAZIONE DAL CURATORE

L'accoglimento della domanda di revocatoria fallimentare riguardante una somma ricevuta dal fallito, determina un credito della massa che non può quindi essere opposto in compensazione dal curatore, attraverso l'eccezione di cd. revocatoria incidentale, con i crediti vantati verso il fallito in sede di ammissione allo stato passivo.

2021-09-29T09:35:29+00:00Settembre 26th, 2021|Categorie: Cassazione civile|Tag: |

CASSAZIONE CIVILE SEZ. I, 31/08/2021, N.23650- SCIENTIA DECOTIONIS NELLA REVOCATORIA FALLIMENTARE

La procedura concorsuale, ove solleciti la declaratoria di inefficacia di un atto ai sensi della l. fall., art. 67, comma 2, deve fornire la prova della sussistenza del presupposto soggettivo della conoscenza dello stato di insolvenza in capo all'accipiens, conoscenza che deve essere effettiva e non meramente potenziale. La prova può essere fornita in via diretta

2021-09-29T10:57:05+00:00Settembre 26th, 2021|Categorie: Cassazione civile|Tag: |

COMM. TRIB. REG. MILANO, (LOMBARDIA) SEZ. XII, 03/03/2021, N.897- SULLA TASSAZIONE DEL TRUST

Poiché ai fini dell'applicazione delle imposte di successione, registro e ipotecaria è necessario, ai sensi dell' art.53 Cost. , che si realizzi un trasferimento effettivo di ricchezza mediante l'attribuzione patrimoniale stabile e non meramente strumentale, nel trust di cui alla L. n.364 del 1989 , di ratifica ed esecuzione della Convenzione dell'Aja 1 luglio 1985, un trasferimento

2021-09-29T10:58:00+00:00Settembre 26th, 2021|Categorie: Tributario|Tag: |

TRIBUNALE DI PALERMO , SEZ. V , 01/06/2021 , N. 2289 – BUONA FEDE E CORRETTEZZA NELLA ESECUZIONE DEL CONTRATTO

In tema di contratti bancari, l' art 117 T.U.B . si pone in diretta correlazione con l' art. 1375 c.c. nel prevedere, in ossequio al principio di buona fede contrattuale, che il contratto debba essere redatto in forma scritta (a pena di nullità), che una copia deve essere consegnata al correntista, che quest'ultimo potrà richiedere

2021-09-29T10:59:06+00:00Settembre 26th, 2021|Categorie: Bancario|Tag: |

TRIBUNALE , FIRENZE , SEZ. III , 23/02/2021 , N. 427- PRESCRIZIONE IN MATERIA BANCARIA

  In tema di mutuo, la rateizzazione in più versamenti periodici dell'unico debito nascente da un mutuo bancario non ne determina il frazionamento in distinti rapporti obbligatori, neanche con riferimento agli interessi previsti nel piano di ammortamento, che del finanziamento costituiscono il corrispettivo, od a quelli moratori, fondati sul presupposto dell'inadempimento e privi di cadenza

2021-09-29T11:05:48+00:00Settembre 26th, 2021|Categorie: Bancario|Tag: |

APPLICABILITA’ DELLA NORMATIVA ANTITRUST ANCHE AI CONSUMATORI

Invero, con la domanda gli stessi denunziano la violazione della normativa antitrust da parte dell'istituto di credito nella stipula di contratti di fideiussione conformi al modello ritenuto dalla Banca d'Italia, con provvedimento n. 55 del 2 maggio 2005, illecito per violazione dell'art. 2 della legge n. 287/1990; non si tratta, dunque, di violazione della disciplina

2021-09-26T12:53:34+00:00Settembre 26th, 2021|Categorie: Bancario|Tag: |

TRIBUNALE NAPOLI SEZ. PROPRIETA’ INDUSTRIALE E INTELLETTUALE, 05/05/2021, TRIBUNALE NAPOLI SEZ. PROPRIETA’ INDUSTRIALE E INTELLETTUALE, 05/05/2021, N.4214 -NULLITÀ DELLE CLAUSOLE DEL CONTRATTO ATTRAVERSO CUI SI REALIZZINO ILLECITI ANTICONCORRENZIALIN.4214 NULLITÀ DELLE CLAUSOLE DEL CONTRATTO ATTRAVERSO CUI SI REALIZZINO ILLECITI ANTICONCORRENZIALI

In tema di fideiussioni omnibus, laddove sia accertato che le clausole del contratto siano il frutto o, meglio, l'estrinsecazione di un'intesa illecita ex art. 2 L. n. 287/1990, può configurarsi oltre al rimedio del risarcimento dei danni anche quello civilistico della nullità e ciò ai sensi dell'art. 1418, co. 1, c.c., per contrarietà diretta alle

2021-09-29T11:06:29+00:00Settembre 26th, 2021|Categorie: Bancario|Tag: |
Torna in cima