CASSAZIONE SEZ. I 26/08/2021, n.23492 – In caso di morte del procuratore il termine per la riassunzione decorre dalla data in cui la parte rimasta senza difensore ne ha avuto conoscenza legale

In tema di interruzione del processo per morte del procuratore di una delle parti, il termine per la relativa riassunzione decorre dalla data in cui la parte rimasta senza difensore ha avuto dell'evento conoscenza legale, acquisita tramite atti muniti di fede privilegiata quali dichiarazioni, notificazioni o certificazioni rappresentative dell'evento medesimo, alle quali non è equiparabile la conoscenza

2021-10-31T14:40:48+00:00October 31st, 2021|Categories: Cassazione civile|Tags: |

Cassazione civile sez. un., 21/09/2021, n.25480 Rilascio della certificazione di regolarità fiscale: sulla domanda cautelare per il rilascio d’urgenza della relativa attestazione la giurisdizione spetta al g.o.

In tema di rilascio della certificazione di regolarità fiscale, sussiste la giurisdizione del giudice ordinario sulla domanda cautelare per il rilascio d'urgenza della relativa attestazione, atteso che il petitum sostanziale dedotto in giudizio si identifica nel diritto soggettivo all'accertamento della posizione fiscale del contribuente, senza che assuma rilevanza il procedimento amministrativo nell'ambito del quale il

2021-10-30T22:35:56+00:00October 30th, 2021|Categories: Cassazione civile|Tags: |

Comm. trib. reg. Firenze, (Toscana) sez. I, 24/09/2021, n.1034 L’occupazione di un viadotto autostradale debba considerarsi propria dell’ente concessionario e vada dunque assoggettata alla T.O.S.A.P.

In tema di tassa per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche (cd. Tosap ), il presupposto impositivo è costituito, ai sensi degli artt.38 e 39 del D. Lgs. n.507 del 1993, dall'occupazione di qualsiasi natura di spazi ed aree, anche soprastanti o sottostanti il suolo, appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile dei comuni o delle province, che

2021-10-30T22:33:21+00:00October 30th, 2021|Categories: Edilizia e Urbanistica|Tags: |

Consiglio di Stato sez. IV, 22/10/2021, n.7093 In caso di società partecipata da più enti pubblici è consentito per l’esercizio del controllo analogo istituire organi speciali di controllo

La Corte di Giustizia (sin da Corte di Giustizia delle Comunità europee 18 novembre 1999 nella causa C-107/98 Teckal) ammette che, in caso di società partecipata da più enti pubblici, il controllo analogo possa essere esercitato in forma congiunta (sentenza 13 novembre 2008 nella causa C-324/07 Coditel Brabant SA) e che, inadeguati a tal fine

2021-10-30T22:26:09+00:00October 30th, 2021|Categories: Consiglio di Stato|Tags: |

Cassazione civile , sez. un. , 07/10/2021 , n. 27324 – PROCESSO CIVILE E PRINCIPI COSTITUZIONALI

Nel procedimento di verificazione svolto nel giudizio amministrativo (nel quale il principio del contraddittorio si realizza con la possibilità delle parti di prendere posizione sulla relazione di verificazione, mediante il deposito di apposita memoria difensiva nei termini di legge), l'eventuale difetto del contraddittorio non configura eccesso di potere giurisdizionale denunciabile con il ricorso per cassazione

2021-10-30T22:22:34+00:00October 30th, 2021|Categories: Cassazione civile|Tags: |

Corte Costituzionale, 26/10/2021, n.200 Accise sull’energia elettrica: inammissibile la questione di legittimità sulla mancanza di un termine certo da cui far decorrere la prescrizione, tuttavia è ineludibile un intervento del Legislatore.

Vanno dichiarate inammissibili le questioni di legittimità costituzionale dell'art. 57, comma 3, secondo periodo, d.lg. 26 ottobre 1995, n. 504, sollevate, in riferimento agli artt. 3 e 24 Cost., nella parte in cui non prevede una data certa di inizio della decorrenza del termine di prescrizione delle obbligazioni tributarie e delle sanzioni correlate al loro inadempimento nel caso di comportamenti

2021-10-30T22:14:39+00:00October 30th, 2021|Categories: Corte Costituzionale|Tags: |

Corte giustizia UE , sez. VI , 30/09/2021 , n. 296 – COMPETENZA A DECIDERE IN CASO DI CONTRATTI CONCLUSI TRA BANCA E CLIENTE RESIDENTI NELLO STESSO STATO

Sulla competenza a decidere in caso di contratti conclusi fra banca e clienti residenti nello stesso Stato qualora il cliente cambi domicilio dopo il contratto. Nei casi di contratti conclusi tra banca e cliente, residenti nello stesso Stato, nell'ipotesi in cui il cliente cambi domicilio dopo la conclusione del contratto, ma prima dell'avvio dell'azione giudiziaria, la competenza

2021-10-30T22:03:24+00:00October 30th, 2021|Categories: Corte giustizia UE|Tags: |

Cassazione civile sez. I, 07/10/2021, n.27217 Tutela rafforzata per i marchi più famosi

I marchi delle griffe più famose godono di una tutela rafforzata che va oltre il semplice rischio di confusione tra i prodotti. La protezione nei loro confronti mira, infatti, a evitare anche il rischio di diluizione o corrosione del brand e a combattere il parassitismo. A dirlo è la Cassazione accogliendo il ricorso di Gucci

2021-10-30T21:53:49+00:00October 30th, 2021|Categories: Cassazione civile|Tags: |

CASSAZIONE CIVILE SEZIONE II, 15/10/2021 , n. 28298

Quando il giudice abbia pronunziato l'ordine di integrazione del contraddittorio in causa inscindibile e la parte onerata non vi abbia provveduto ovvero vi abbia ottemperato parzialmente, evocando in giudizio soltanto alcuni dei litisconsorti pretermessi, non può essere assegnato un nuovo termine per il completamento dell'integrazione, che equivarrebbe alla concessione di una proroga del termine perentorio

2021-10-30T21:47:15+00:00October 30th, 2021|Categories: Cassazione civile|Tags: |

CORTE GIUSTIZIA UE , SEZ. VIII , 14/10/2021 , n. 45

Gli obblighi normativi da adempiere per la detrazione IVA non possono eccedere sproporzionati rispetto all'obiettivo di contrastare l'evasione. Ai sensi dell'articolo 273 della direttiva IVA, gli Stati membri possono stabilire altri obblighi che ritengono necessari per assicurare l'esatta riscossione dell'IVA e per evitare le evasioni. Tuttavia, le misure che gli Stati membri possono adottare in

2021-10-30T21:44:35+00:00October 30th, 2021|Categories: Corte giustizia UE|Tags: |
Go to Top