IL PRINCIPIO DELLA REALTA’ IN MATERIA PAESAGGISTICA.

Interessante sentenza del Tar del Lazio che ha annullato le disposizioni del PTPR approvato in data 5.4.2021 con riferimento all'inserimento di terreni in ambito del paesaggio difforme da quello effettivo e corrispondente alla realtà fenomenica. Così recita il Tar:" 9. Anche in considerazione dell'ampio intervallo temporale intercorrente tra la adozione del p.t.p.r. (2007) e la

Tribunale , Napoli , sez. X , 03/11/2022 , n. 9741 IL VINCOLO DI INEDIFICABILITA’ SULLE FASCE DI RISPETTO HA FINALITA’ DI GARANZIA DI SICUREZZA, NON GIA’ PER L’ESPROPRIO.

Il vincolo di inedificabilità sulle fasce di rispetto non è preordinato all'esproprio La 'fascia di rispetto' è la striscia di terreno esterna al confine stradale, sulla quale sussiste un vincolo di inedificabilità a carico dei proprietari del terreno: più specificamente, lungo i tracciati delle autostrade e relativi accessi è vietato costruire, ricostruire o ampliare edifici o manufatti

L’INTERESSE ALL’INSTALLAZIONE DI ASCENSORI E’ FUNZIONALE AL PERSEGUIMENTO DI FINALITA’ “SUPERIORE” EXTRA INDIVIDUALE PER IL MIGLIORAMENTO DELLE FRUIBILITA DEI PIANI ALTI. Cassazione civile , sez. II , 14/06/2022 , n. 19087

L'interesse all'installazione, nonostante il dissenso di alcuni condòmini, dell'impianto di ascensore è funzionale al perseguimento di finalità non limitabili alla sola tutela delle persone versanti in condizioni di minorazione fisica, ma individuabili anche nell'esigenza di migliorare la fruibilità dei piani alti dell'edificio da parte dei rispettivi utenti, apportando una innovazione che, senza rendere talune parti

I PANNELLI FOTOVOLTAICI NON CONFIGURANO EX SE IPOTESI DI INCOMPATIBILITA’ PAESAGGISTICA. T.A.R. , Salerno , sez. II , 18/11/2022 , n. 3104

La mera visibilità di pannelli fotovoltaici da punti di osservazione pubblici non configura ex se una ipotesi di incompatibilità paesaggistica, in quanto la presenza di impianti fotovoltaici sulla sommità degli edifici - pur innovando la tipologia e morfologia della copertura - non è più percepita come fattore di disturbo visivo, bensì come un'evoluzione dello stile

ANCORA UNA VITTORIA! IL CONSIGLIO DI STATO DICE SI ALLA CENTRALE PER LA PRODUZIONE DI BIOMETANO NEL COMUNE DI COLLARMENE.

Il Consiglio di Stato con la sentenza 11217/2022 del 22.12.2022 ci da ragione, confermando la legittimità della" Autorizzazione Unica ai sensi dell'art. 12 del D. Lgs 387/2003 per la costruzione e l'esercizio di un impianto per la produzione di biometano avente potenzialità massima di 560 Smc/h alimentato da sottoprodotti agricoli, da ubicarsi nel Comune di

IL DISSENSO COSTRUTTIVO IN MATERIA PAESAGGISTICA. T.A.R. , Firenze , sez. II , 21/03/2022 , n. 353

Il contraddittorio tra le parti pubbliche e private nel procedimento finalizzato al rilascio dell'autorizzazione paesaggistica si distingue per una peculiare declinazione dei principi della collaborazione e della buona fede cui è improntato il rapporto amministrativo ( art. 1 co. 2-bis l. n. 241/1990 ), i quali, in presenza di ragioni ostative all'accoglimento dell'istanza, debbono assumere

Torna in cima